Airbnb: non solo case, arrivano le Esperienze

È sicuramente una delle novità più interessanti degli ultimi mesi del 2016 ed è stata lanciata dall’azienda americana guidata da Brian Chesky & Co. Parliamo di Airbnb e della sua nuova funzione Trips: l’obiettivo è di arricchire i servizi offerti dalla piattaforma di home sharing, proponendo agli utenti di tutto il mondo delle vere e proprie esperienze di viaggio. Da novembre, infatti, Airbnb ha aggiunto alle classiche sezioni “Case” e “Alloggi” anche la nuova “Esperienze”, dove sarà possibile prenotare le attività più disparate, dalla lezione di boxe a quella di burlesque, per arrivare a una tre giorni di surf sulla costa californiana e molto altro ancora. Facciamo qualche esempio:

lofti

Vi trovate a Parigi e siete stufi del solito tour tra il Louvre e la Torre Eiffel. Potete contattare Lotfi, uno skater professionista che, in soli due giorni, vi insegnerà a destreggiarvi su una Longboard.

kimono

Oppure… siete a Tokyo e, oltre alla cucina, volete scoprire anche la moda e le tradizioni nipponiche. Ci pensa Yui che vi insegnerà a selezionare, comporre e indossare un vero Kimono.

barbecue

Infine a Cape Town non vi accontentate delle classiche escursioni, ma volete anche deliziare il vostro palato. Potete contattare Shad e Bretton per farvi preparare un tipico barbecue Sud Africano.

Le attività proposte da Airbnb non riguardano solo lo sport, il tempo libero o la gastronomia. Attraverso il canale “Esperienze” è infatti  possibile promuovere anche delle iniziative benefiche, coinvolgendo i propri ospiti in un’attività di volontariato. Volete un altro esempio?

queer-bingo

Siete a Los Angeles e volete aiutare la comunità LGBTQ. Contattate Heather per trascorrere due giorni tra corsi di riuso di apparecchiature elettriche e “Drag Queen Bingo”.

Per creare la propria esperienza basta collegarsi al sito di Airbnb e seguire le istruzioni. Se l’attività rispetta gli standard di qualità fissati dall’azienda americana, verrete ricontattati per i passaggi successivi.

Fino ad  ora Airbnb ha promosso sul proprio portale circa 500 attività, ma il numero è destinato a crescere in modo esponenziale. Con “Esperienze”, il colosso del turismo ha infatti intercettato le nuove richieste dei viaggiatori che vogliono  vivere, sempre più spesso, dei momenti unici con le persone del luogo.

La nuova funzione, tuttavia,  apre nuove strade anche a chi vuole muovere i suoi primi passi nel mondo del turismo e della promozione territoriale. Grazie alle “Esperienze” si potranno infatti far conoscere alcuni luoghi, come quartieri o piccoli comuni, che non sono attraversati dal turismo di massa. Si tratta, pertanto, di una grande opportunità per sviluppare un turismo culturale e di prossimità che sembra ancora sottovalutato nel nostro Paese.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...